Home page  |  Il Progetto  | 
Introduzione
 
- Prefazioni
- Il progetto
- Chi siamo
- Dedicato a ...
- Storia delle Medaglie
 
Il libro dei decorati
Storie di Decorati
Le decorazioni



 
 
Stampa/Print
Merli Enzo

Enzo Merli, per tutti conosciuto nel movimento resistenziale col soprannome di “Padellino”, è il più giovane partigiano decorato della provincia di Pesaro e Urbino.
Seppur giovanissimo a contatto con le truppe nazifasciste sviluppa un forte sentimento di libertà che presto lo porta, seppur tredicenne, a prendere parte attiva alla Liberazione della Patria dalle truppe occupanti.

Inizia così a seguire alcuni amici poco più grandi, in azioni clandestine nella zona tra Urbino e S. Angelo in Vado. Partecipa, con questo gruppo di giovani, prima ad azioni dimostrative e di diffusione di informazioni e poi prende la via della montagna per entrare, intorno al marzo 1944, nelle fila della V Brigata Garibaldi “Pesaro”, lasciando così con coraggio la propria abitazione e la famiglia, malgrado per la giovane età non dovesse sottrarsi ad alcun obbligo di leva.
Partecipa attivamente alla battaglia del Monte della Luna. Posto di guardia ad un deposito di armi, costituito dalla brigata dopo un aviolancio alleato in località Colubraia, durante una massiccia azione di rastrellamento, affronta assieme ad un compagno le truppe nemiche e le impegna in combattimento dando tempo al resto del gruppo di evacuare il deposito. Una volta sganciati si riaggregano successivamente alla Brigata sulle pendici del Monte NeroneSegue la sua formazione in tutte le sue azioni fino allo scioglimento della Brigata.

Le sue vicende biografiche costituiranno lo spunto per la scrittura nel 1949, ad opera di Giuseppe Mari, del romanzo resistenziale dedicato ai ragazzi che prenderà il titolo appunto dal soprannome del giovanissimo Merli: “Padellino”.
Merli muore a S. Angelo in Vado il 10 aprile 2004.

 

Stampa/Print
 
 Home page  |   Il Progetto


Portale delle MEMORIE
Versione elettronica del Libro dei dei combattenti decorati al Valor Militare della provincia di Pesaro e Urbino